Crea sito
Grande serata quella di mercoledi 1 maggio Nova ospita Mandello Lario, per il possibile ultimo assalto al proseguo dei play off. Mandello forte della prima partita giocata in casa propria contro una una Ussa irriconoscibile, è decisa a fare un solo boccone dei giallo verdi: d’altra parte le classifiche parlano chiaro: una prima contro un’ ottava.
Nova si presenta al completo non manca nessuno. Affiancati da un tifo fantastico che sprona ad ogni azione la squadra, la Ussa sembra decisa e pronta. I minuti iniziali del primo quarto spaventano con un 0-6 degli ospiti che preannuncia niente di buono, ma Nova non ci sta, una difesa a uomo che si fa via via il proseguo sempre più asfissiante e un attacco difficoltoso ma deciso, portano i frutti sperati.
Da metà del primo quarto incominciamo a giocare la nostra pallacanestro, siamo punto a punto, litighiamo come di consueto con la linea della carità ma oggi vediamo il canestro più grande e qualche tiro libero entra. La regia di Mariani M. si fa sentire, i compagni sono più sereni, giocano bene fino a recuperare il gap iniziale il quarto finisce 17 a 18 per gli ospiti.
Il secondo quarto parte bene, buone incursioni con Carota, Dapolito, coadiuvati da una grande difesa di tutti i ragazzi che entrano in campo Torchio, Velez, Veggetti, Donghi, Blo, Pozzi, Mariani A. . Piano piano a fatica riusciamo a mettere la testa avanti concludiamo il quarto 35 a 28. La tifoseria è sempre più accesa e diventa un sesto uomo importante a livello psicologico.
Dopo la pausa lunga i nostri ragazzi sempre più carichi ripartono da dove avevano lasciato, le difese la fanno da padrona si fatica a segnare da tutti e due i lati. Ma con caparbietà Ussa rimane in vantaggio fino ad arrivare ad un più sette poi Mariani M. si infortuna e subiamo un piccolo calo più psicologico che pratico ma che comunque fa avvicinare gli ospiti, nel frattempo sono entrati anche Ravasi e Vaghi a dare manforte alla difesa, il quarto si conclude 46 a 41.
Il quarto finale è al cardio palma con Mariani M. a mezzo servizio e una difesa più attenta sui nostri terminali, Mandello si fa sotto andando avanti di un punto a soli tre minuti dalla fine, ma i nostri combattenti non ci stanno, stringendo i denti riescono a pareggiare e il quarto si conclude senza nessun vincitore 57 pari.
La tensione si fa sentire ma il tempo supplementare parla solo di Ussa, gli ospiti si fermano a 57 non ne hanno più mentre i nostri con qualche lieve errore arrivano a 64 e portano a casa la partita …..
Grandissimi ragazzi tutti hanno dato il loro contributo, una menzione speciale va all’allenatore Perfetti e l’aiuto Chiorboli che hanno saputo gestire al meglio la squadra facendo girare tutti i ragazzi e mettendo in campo una difesa a uomo che non ha mollato per tutta la partita. Infatti il risultato parla chiaro le difese hanno avuto la meglio sugli attacchi.
Un elogio va fatto alla tifoseria, anche se ogni tanto usciva dalle righe ha saputo dare manforte ai ragazzi senza mai mollare un secondo. Grandi ragazzi vi avevo esortato ad esserci e caspita se ci siete stati !!!!!! Ora manca solo un altro piccolo passo per entrare nella storia, ve lo dico ancora ….. noi tifosi ci saremo e voi ?
Sempre forza USSA !!!!!!!!!!!!!!
A.B.
Ussa Nova Milanese (8C) – TecnoAdda Mandello(1A) 64 – 57 Parziali 17-18, 35-28, 46-41, 57-57, D1ts 1) 1 – 1
Ussa Nova Milanese: Blo 4, Ravasi M., D’apolito 12, Velez 3, Mariani A. 2, Mariani M. 10, Carota 14, Donghi 1, Pozzi 4, Torchio 8, Vaghi, Veggetti 6. All. Perfetti