Seconda vittoria per la truppa di coach Agazzi, che dopo la vittoria interna su Cesano Seveso sbanca il Palapetrusini di Varedo, ma dopo 40 minuti equilibrio e di grande agonismo da entrambi i lati.
Partono bene i gialloverdi che grazie a buone giocate difensive allungano sul +7 alla prima sirena (13-20). Nel secondo break le percentuali al tiro calano drasticamente, tanti errori dal campo soprattutto per Nova che, ciò nonostante, al giro di boa conduce di 3 lunghezze su Varedo. Che però, nel frattempo, mostra segnali di ripresa.
Non inizia nel migliore dei modi la ripresa novese, con i giallo verdi che continuano a perdere tanti palloni ed a tirare con percentuali deficitarie. Varedo mette la freccia , ma prontamente i ragazzi di Agazzi si riportano in vantaggio di una sola, tutt’altro che rassicurante, lunghezza. L’ultima frazione è una vera e propria battaglia con continui strappi e cambi di vantaggio.
Negli ultimi minuti Varedo si porta pericolosamente sul +4, ma ancora una volta i gialloverdi reagiscono con carattere.
Impattano e due bombe, rispettivamente di Sasso e Montagnana, mettono il sigillo sulla partita. E il derby è nelle mani di Nova.
Parziali (13-20) (27-30) (41-42) (59-63)

B.P.