Crea sito

Dopo il passo falso a Segrate, i gialloverdi di Agazzi si riscattano e tornano a vincere espugnando il difficile campo di Brugherio.
Match molto equilibrato, vinto di sole 4 lunghezze dai novesi trascinati da un ispiratissimo Gianfreda C. (23 punti). Sale quindi a 8 punti Nova, seconda solo alla corazzata Kor San Giuliano.
Approccio positivo dei viaggianti, che con Gianfreda C. allungano sui padroni di casa, che però rispondono e concedono solo 3 lunghezze alla prima sirena. (16-19 per
Nova).
Punteggio molto basso nella seconda frazione, tante occasioni sprecate da ambo i lati, male Nova che concretizza nel complesso solo 10 punti, sprecando tante occasioni in contropiede e dalla lunetta. 27-29 Ussa alla pausa lunga.
Anche il terzo quarto è un autentico botta e risposta, punteggio basso e tanti contatti da una parte e dall’altra, Brugherio non riesce a mettere la testa avanti ma nemmeno Nova riesce a divincolarsi dei padroni di casa. Al 30’ i gialloverdi conducono sempre di 2, Ferrario e Barelli i più incisivi per l’attacco novese.
L’avvio dell’ultima frazione non sorride all’Ussa, i padroni di casa impattano e allungano sul +4, i gialloverdi rispondo e si portano sul 52 pari. Il punteggio rimane così incollato per diversi minuti, ma nell’ultimo giro di lancette Gianfreda & Co dimostrano maggior lucidità, recuperano palloni in difesa e proprio lo stesso Gianfreda sigla i 4 punti decisivi che consegnano a Nova il 4 referto rosa dell’anno nuovo, 52-56 il verdetto finale.
Parziali: (16-19) (27-29) (42-44) (52-56)

P.B.